12 novembre

index“Una volta sognato, un sogno non può finire nel nulla. Ma se la persona che lo ha sognato non se lo ricorda, dove va a finire? Continua ad esistere a Fantasia, nelle profondità della terra. Là sotto sono depositati tutti i sogni dimenticati, conservati in tanti strati. Tutta Fantasia posa su fondamenta di sogni dimenticati.”

“Come voi avete occhi per vedere la luce, e orecchie per sentire i suoni, così avete un cuore per percepire il tempo. E tutto il tempo che il cuore non percepisce è perduto, come i colori dell’arcobaleno per un cieco o il canto dell’usignolo per un sordo.”

(Michael Ende, nato il 12 novembre 1929, Sole in Scorpione, Luna in Pesci, Ascendente in Gemelli, scrittore tedesco)

 

“Il vero consumismo presuppone solo l’acquisto: è nell’acquisto che si svolge tutta la lotta, la seduzione tra venditore e acquirente. Del dopo, del consumo vero e proprio, al consumismo come mostro della modernità non può interessare nulla. Il desiderio, dopo il suo appagamento, semplicemente muore. Il consumo non esiste, non c’è, non appare, il mostro fornisce e abbisogna solo di desideri inappagati.”

(Franz Krauspenhaar, nato il 12 novembre 1960, Sole in Scorpione, Luna in Leone, scrittore e poeta italiano)

 

“Le donne che amano se stesse sono una minaccia; ma gli uomini che amano le donne vere lo sono ancora di più.”

“Una cultura che si fissa sulla magrezza femminile non rappresenta un’ossessione verso la bellezza femminile bensì verso l’obbedienza femminile. Le diete sono il più potente sedativo politico della storia delle donne.”

“Tristemente, i segnali che permettono ad uomini e donne di trovare i partner che più gli piacciono sono confusi dall’insicurezza sessuale iniziata dal pensiero sulla bellezza. Una donna che è cosciente di se stessa non può rilassarsi e dare spazio alla sua sensualità… Se non si sente legittimata a esigere attenzione, non richiederà quello spazio per essere visibile. Se il suo campo di visione non è stato inscatolato dalla <bellezza>, una scatola che si restringe sempre di più, lui non la vedrà affatto.”

“Oggi una donna deve ignorare il suo riflesso negli occhi del suo amante, poiché lui potrebbe ammirarla, e cercarla secondo lo sguardo del Dio della Bellezza, per la cui percezione lei non è mai completa.”

“Vivere in una cultura in cui le donne sono regolarmente svestite laddove gli uomini non lo sono significa educarci all’ineguaglianza ogni giorno.”

(Naomi Wolf, nata il 12 novembre 1962, Sole in Scorpione, Luna in Gemelli. In “The Beauty Myth” sostiene che la “bellezza” è un concetto artificiale costruito socialmente ed un elemento primario della trance ossessiva della nostra realtà consensuale separata)

“Il dolore è reale quando riesci a farlo credere agli altri. Se nessuno ci crede ad eccezione di te, il tuo dolore è pazzia o isteria. (Naomi Wolf)

“Negli stessi termini la tua gravidanza è reale quando gli altri si avvedono che sei incinta, così come lo sono le doglie del parto. Tuttavia, se nessuno riconosce che sei incinta, allora la tua gravidanza è considerata follia. Quando inizi ad avvertire certi sintomi inspiegabili ed i dolori diventano sempre più intensi, ricorda che il tuo utero non serve solo a generare creature umane. Nessuno potrà capirti in quel momento, ma se ascolti la voce che viene dal tuo cuore forse riuscirai a comprendere a che cosa hai il potere di dar vita.” (Franco Santoro)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *