14 aprile

“Ogni volta che ci siamo sottomessi alla disciplina e ci siamo sacrificati, nella vaga speranza di portare beneficio alla posteriorità, con l’ambizione di creare un futuro migliore al di là del nostro momento nel tempo, abbiamo fatto qualcosa che va oltre l’analisi razionale. Chi farà parte di quel futuro non ci potrà mai vedere con i nostri occhi: ci vedrà con gli occhi che noi stessi avremo dato loro. E gli occhi del futuro hanno sempre visto le verità del passato come limitate, retrive, esitanti. Come superstizioni. — Perché? — chiese lei. Borislav scrollò la neve dalle sue scarpe eleganti. — Ho un cuore grande.”

(Bruce Sterling, nato il 14 aprile 1954, con Sole in Ariete e Luna in Bilancia, autore di fantascienza americano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *