18 aprile

Non so, Dio,quanto miele tu mi donasti:
certo, dalla coppa, tutto lo bevvi.
Quando ogni goccia era finita
sentii che un’ape m’era entrata in petto.
Da quel giorno mi colorai, mi spuntarono le ali:
divenni aria: Mi accordai col vento, le note
gli Splendenti. Punti luminosi e brillanti
diventarono musica, corpo inebriato, canto.

(Cristina di Lagopesole, nata il 18 aprile 1942, Sole in Ariete e Luna in Toro, poetessa, scrittrice ed eremita italiana)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *