18 ottobre

indexQualche volta è accaduto che un granello di sabbia sollevato dal vento abbia fermato una macchina. Anche se ci fosse un miliardesimo di miliardesimo di probabilità che il granello, sollevato dal vento, vada a finire nel più delicato degli ingranaggi per arrestarne il movimento, la macchina che stiamo costruendo è troppo mostruosa perché non valga la pena di sfidare il destino.

Norberto Bobbio, nato il 18 ottobre 1909, Sole in Bilancia, Luna in Sagittario.

Norberto Bobbio, grande maestro dell’armonizzazione tra polarità, saggio dell’indecisione, dell’accettazione del pro e contro. Ogni sua speculazione filosofica sui quesiti della vita metteva in risalto diverse risposte o creava altre domande.

Quando siamo in grado di concepire entrambe le posizioni, di dare spazio sia al pro sia al contro, ogni momento della vita diventa un passo verso la nostra vera natura unificata. In terza dimensione siamo obbligati a fare delle scelte, a decidere se andare a destra, a sinistra, avanti o indietro. Possiamo anche scegliere di rimanere fermi, di non prendere alcuna decisione, ma anche questa è una scelta.

Per recuperare la nostra multidimensionalità occorre che smettiamo di farci intrappolare dal gioco delle polarità, di sostenere un punto di vista in contrapposizione a un altro. Ogni punto di vista, ogni scelta, include ogni altro punto di vista, ogni altra scelta. Se con il corpo scelgo di andare a destra, non sto escludendo di andare a sinistra, non sto privilegiando una direzione rispetto a un’altra. Riconosco invece che un corpo va a destra, e un altro corpo va a sinistra.

Abbiamo un solo corpo fisico e con esso possiamo andare in una sola direzione in un dato momento, ma il nostro corpo multidimensionale si muove simultaneamente in tutte le direzioni. Possiamo scegliere a quale direzione prestare attenzione in un dato momento, ma questo non significa contrapporsi alle altre, combatterle, escluderle. Fino a quando non ci renderemo conto di questo, seguiteremo a fare ogni scelta possibile sul piano fisico, di vita in vita, escludento tutte le altre. Paradossalmente avremo esperienza di ogni scelta, ma sempre ad esclusione di un’altra scelta, e così continueremo a essere scissi, a schierarci da una parte e a opporci a un’altra parte.

Quando scegliamo una direzione includendole tutte, non dobbiamo più tornare indietro per recuperare le altre direzioni, ci muoveremo uniti, verso l’unica vera direzione, quella che le unisce tutte. (Franco Santoro)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *