5 marzo

Il nostro caro angelo si ciba di radici e poi lui dorme nei cespugli sotto gli alberi ma schiavo non sarà mai Gli specchi per le allodole inutilmente a terra balenano ormai come prostitute che nella notte vendono un gaio un cesto d’amore che amor non è mai Paura e alienazione e non quello che dici tu le rughe han troppi secoli oramai truccarle non si può più il nostro caro angelo è giovane lo sai le reti il volo aperto gli precludono ma non rinuncia mai cattedrali oscurano le bianche ali bianche non sembran più Ma le nostre aspirazioni il buio filtrano traccianti luminose gli additano il blu. (Lucio Battisti, nato il 5 marzo 1943, Sole e Luna in Pesci)

Nel bel mezzo delle nostre vite, della nostra libertà e delle nostre lotte, ad un certo punto dobbiamo prendere una decisione radicale ed assoluta. E non sappiamo mai quando il fulmine ci colpirà improvvisamente. Potrebbe accadere che proprio nel momento in cui meno ce lo aspettiamo, ci viene chiesto se abbiamo la fede e la fiducia assoluta di dire sì. (Karl Rahner, nato il 5 marzo 1904, Sole in Pesci e Luna in Bilancia, teologo tedesco)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *