8 settembre

indexLa luna non è che il complemento della terra, il suo rovescio speculare, il luogo dove s’aduna tutto ciò che sulla terra si perde.

E quel che non si sa non si de’ dire,
e tanto men, quando altri n’ha a patire.

Io credea e credo, e creder credo il vero.

Dirò insomma, ch’in lei dal capo al piede,
quant’esser può beltà, tutta si vede.

Ingiustissimo amor, perché sì raro
corrispondenti fai nostri desiri? … da chi disia il mio amor tu mi richiami,
e chi m’ha in odio vuoi ch’adori ed ami.

L’amante, per aver quel che desia,
senza guardar che Dio tutto ode e vede,
aviluppa promesse e giuramenti,
che tutti spargon poi per l’aria i venti.

Ludovico Ariosto, nato l’8 settembre 1474, Sole in Vergine, Luna in Leone

 

Ell’è tanto utile cosa questa pace! Ella è tanto dolce cosa per questa parola pace, che dà una dolcezza alle labbra! Guarda el suo opposito, a dire guerra! È una cosa ruvida tanto, che dà una rustichezza tanto grande, che fa inasprire la bocca.

Dio ti ha dato due orecchie e una lingua perché tu oda più che tu parli.

San Bernardino di Siena, nato l’8 settembre 1380.

 

L’8 settembre la Chiesa cattolica e ortodossa celebrano la Natività della Beata Vergine Maria 

Questa nascita è coerentemente celebrata nove mesi dopo la festa della sua Immacolata Concezione (8 dicembre).

Nelle tradizioni gnostiche questa festa coincide con la Discesa di Sofia. Clicca qui per informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *