Astrologia originaria

imagesL’astrologia originaria degli antichi non si occupava della personalità, né della predizione del futuro, elementi allora del tutto inconcepibili e privi di senso. Essa era intesa come strumento di comunicazione multidimensionale da parte di esseri che identificavano se stessi come parti del tutto e non come individualità separate in competizione o alleanza tra loro.

In quei tempi, non occorreva eseguire calcoli complessi per accostarsi ai misteri dell’universo. Gli astri non si trovavano solo in alto nel Cielo: le loro energie erano accessibili qui, sulla Terra, e gli abitanti del pianeta potevano sentirle liberamente nel corpo, nella mente e nel cuore.

Essi erano in rapporto diretto con i pianeti, li percepivano in ogni cosa e li esprimevano in modi diversi. Cercare di comprendere l’astrologia sulla base delle concezioni successive a quelle originarie, raramente potrà consentirci di afferrarne l’essenza.

Sfortunatamente, non sembrano essere disponibili documenti esaurienti relativi a quell’età primordiale descritta da molte tradizioni del pianeta. Del resto, questa epoca, ben lungi dal possedere radici storiche effettive, potrebbe corrispondere semplicemente ai residui di memoria riguardo a una dimensione esistente oltre i limiti della percezione umana ordinaria. In questo caso, avrebbe poco senso pensare di incontrarla attraverso scavi archeologici o ritrovamenti d’antichi documenti.

Ciò che resta invece alla portata di tutti è la possibilità di recuperarla mediante il lavoro sciamanico, l’accesso diretto alla visione, priva di mediazioni da parte di un’autorità umana. L’astrologia originaria, insieme alle genti e ai luoghi in cui era applicata, non è qualcosa di passato. Essa dimora al di fuori del tempo, ed esiste ancora nell’eterno presente. Questa astrologia, astrosciamanica, vibrante e vivente, e pure sensuale ed erotica, è disponibile sempre, ma solo per coloro che hanno il coraggio di rapportarsi direttamente con le stelle che splendono dentro di noi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *