Il ragioniere Gutruzi

Snapshot of me 5333Il dio che impera nella realtà separata, figura di primo spicco in tutte le religioni monoteiste terrene e patrono del New World Order, laddove nel Configurazione Umana Arbitraria (CUA) è il padrone assoluto, nell’Impero dei Graha Ilibisi, è un semplice impiegato di banca.

Per asservire e gestire il CUA non si è scomodato l’Impero dei Graha Ilbisi. Basta semplicemente l’operatività sagace del ragioniere Gutruzi, l’impiegato di banca in questione, l’ideatore e creatore del CUA.

Reginaldo Ili Gutruzi (1.3.8), questo il suo nome completo, anelava a soddisfare un suo grande desiderio, ossia di essere il dominatore assoluto di un mondo, una realtà che lo adorasse e temesse come un dio.

Un’idea stravagante e discutibile, tuttavia genuina e ardita, poiché quel che conta nella rete della vita è essere autentici e mettere in opera la propria creatività.

Per fare ciò occorrono esseri coraggiosi ed intrepidi, che credono nei propri sogni e sono pronti a rischiare tutto.

Il ragioniere si mise a lavorare con indefessa insistenza onde perseguire il suo proposito. Iniziò a mandare e-mail e altre forme di messaggio a tanti mondi, proponendosi come dio, e ricevendo valanghe di “non se ne parla nemmeno” o “va a farti …”

A buon ragione, poiché non è facile trovare un mondo che sia disposto ad assumere qualcuno come dio assoluto, primo perché la maggior parte dei mondi sono già monopolio di altri dei, secondo perché, insomma, adorare un mero ragioniere, manco laureato, non è proprio lusinghevole.bank

Tuttavia, Gutruzi, animato da faccia tosta arietina, zelo geminiano e astuzie scorpioniche, persistette, sempre più convinto del fatto suo.

La maggior parte degli individui non sa cosa vuole, non è chiaro del suo intento. Quando qualcuno invece lo è, e persiste senza esitare, ebbene questi fa subito colpo.

Non importa se è brutto, cattivo, insignificante, egli è sicuro di sé e di quel che afferma, e in un mondo di pecore e gente insicura questo vende.

Come disse Hitler: “Ingrandisci la balla, mantienila chiara e semplice, continua a ripeterla, e alla fine tutti ci crederanno.”

L’impiegato, seppur di poco conto e insignificante, continuò a chiedere ed insistere, incurante dei rifiuti, finché un mondo “boccalone” gli rispose di “sì”. E questo è il mondo in cui ci troviamo, che non a caso è in mano alle banche.

Il creatore della realtà separata, il CUA, non è un essere strapotente, non è l’Impero dei Graha Ilibisi, con i suoi demoni mostruosi, è un impiegato bancario, di pochissimo conto.

Il ragioniere Gutruzi lavora presso il Banco Ilibiso, Mitsupria, filiale Teatresi Hecomanji, sportello 3, di fronte la stazione di Hecomanji, nei pressi del ristorante Grah Ziano.

L’informazione riguardo Gutruzi è stata mantenuta a lungo segreta e inaccessibile alla base del Provordo, poiché si preferiva lasciare spazio all’idea che i reggitori del CUA fossero demoni ultrapotenti o un intero sistema stellare di divinità aliene.

Invece ha combinato tutto lui da solo, operando con iniziative fulminee arietine, l’acume commerciale dei Gemelli, rimanendo tuttavia dietro le quinte, da buon ascendente Scorpione.

gutrusssGutruzi, operando in una piccola filiale del Banco Ilibiso, si fece promotore di un pacchetto di fondi comuni di investimento speculativi, ad elevato rischio grahico, chiamati il Vaso.

La storia è piuttosto articolata, ma in breve, il ragioniere regalò il Vaso a Pandora, la sua amante terrena, incontrata durante una delle tante spedizioni commerciali ilibise nel mondo degli Zruddha, invitandola a non aprirlo e a tenerlo custodito nella banca creata in suo nome, ossia la Banca di Pandora.

Ovviamente, essendo Pandora un 3.1, Gemelli e Ariete, con impulsività e piacere per il rischio, mista alla curiosità, lo aprì ben presto, riversando i Graha sulla terra degli Zruddha, e causando ogni male.

Il ragioniere, che aveva calcolato tutto, si propose in seguito come salvatore degli Zruddha, per proteggerli dai Graha.

Gli Zruddha boccaloni iniziarono ad adorarlo e ancora seguitano a farlo. Questa la storia in versione greca, laddove quella giudaica è in Genesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *