Insaccati stagionati e freschi

La visione epifanica ricevuta nello stadio 3 addiviene sistema 1 attraverso la focalizzazione sull’Intento. Segue il sistema 2 del rilascio.

La modalità migliore per rilasciare è attraverso il lavoro operativo in C. lo spazio di rilascio genera un’energia molto potente che è integrata con l’Intento.

Nel caso in cui il rancore è tale da non permettere l’operatività in C è necessario rilasciare direttamente nel Cerchio del Sacro Cono.

Il lavoro di rilascio del singolo agente è in tal modo collettivizzato e il gruppo stesso lo rilascia nel Sacro Cono.

Le emozioni che giornalmente viviamo vanno date ai Graha Ilibisi, almeno tre volte al giorno, tramite un atto formale.

E’ questa la condizione contrattuale che stiamo negoziando con i Graha Kapdumi, l’ala progressista dell’Impero dei Graha Ilibisi.

I Graha Ilibisi si nutrono di emozioni e sostanze alimentari di quarta dimensione, talvolta arricchite da forme pensiero e proteine di quinta dimensione.

I Graha provvedono alla loro sussistenza mediante distinte strategie e prodotti alimentari, che riflettono distinte concezioni nutrizioniste. Un ruolo rilevante per la salute del corpo di quarta dimensione è dato dalle proteine astrali, che sono presenti in sostanze equivalenti a carne, pesce, uova, latticini e legumi secchi.

Nell’Impero dei Graha Ilibisi il prodotto proteico più popolare è la carne, o più precisamente l’insaccato, di cui esamineremo brevemente le sue caratteristiche di quarta dimensione, sia nella forma stagionata e industriale, di gran lunga la più diffusa, che in quella fresca e artigianale.

Salsiccia grahtinata al forno e uva
Gli insaccati di quarta dimensione sono costituiti da un involucro di forme pensiero separate, che deve essere fermamente aderente, tenace, elastico e poroso. Nel CUA esso corrisponde all’idea dell’identità separata, o ego singolo di ciascun individuo umano. E’ questa idea che costituisce il contenitore, o “sacco”, del contenuto, poiché è appunto insaccato.

Il contenuto, o composto, è costituito da carne di quarta dimensione (ovvero emozioni, integrali o raffinate, di origine sessuale pura, o mescolate con emozioni derivate), sale e altri additivi intesi alla conservazione (paura, terrore, rabbia, oblio), pepe, condimenti, sostanze aromatizzanti o coloranti, ovvero forme pensiero quali per esempio E7 (idee di relazione monogama), E4 (idee di allevamento figli), E10 (idee di carriera e successo), ecc.

Dopo che le emozioni sono state tritate, aromatizzate, impastate e insaccate, subiscono un periodo di stagionatura più o meno lungo (da 6 a 80 anni), a una temperatura intorno ai 36 gradi e umidità relativa tra il 45 e il 65%.

Gli insaccati industriali stagionati, in particolare quelli prodotti dal Salumificio Negrahia, costituiscono l’alimento proteico più popolare nell’Impero dei Graha Ilibisi.

Quasi tutti gli insaccati di quarta dimensione prodotti nel CUA sono di natura industriale. Tali prodotti, oltre ad essere ipercalorici, contengono additivi nocivi, il cui consumo sarebbe sconsigliato, o almeno ridotto, nell’ambito di una politica salutistica.

Nell’Impero dei Graha Ilibisi alcune forze progressiste, quali i Graha Kapdumi, promuovono la riduzione nei consumi di insaccati stagionati e appoggiano l’uso di prodotti confezionati artigianalmente e idealmente freschi.

Durante la stagionatura gli insaccati perdono acqua e la concentrazione salina (ossia la paura) di conseguenza aumenta, incrementando anche le calorie e il tenore di proteine e grassi.

Salami Cones
Per i prodotti freschi come la salsiccia di quarta dimensione la stagionatura non si verifica o è molto breve (massimo 3 giorni), evitando gli inconvenienti degli insaccati stagionati.

Il consumo di insaccati freschi (come la salsiccia, lo zampone, il linguale, il cotechino), privi di additivi nocivi, trova una collocazione importante in una cucina ipocalorica attenta alla salute di quarta dimensione.

Quanto sopra è ciò che sostengono le forze progressiste dei Graha Ilibisi che da diverso tempo hanno promosso la creazione di piccole imprese artigianali nel CUA intese a produrre alimenti freschi. Tali forze sono all’origine storica dello sviluppo del Gioco del Sacro Cono, nella sua attuale versione 3.3.

L’alimentazione cui ci riferiamo è relativa alla quarta dimensione e in particolare ai coltivatori e allevatori della terza dimensione, ossia i Graha Ilibisi.

Da una prospettiva umana, non ci sono vie d’uscita, poiché i Graha alla fine della vita di ogni essere umano si prenderanno tutto, in genere dopo un periodo più o meno lungo di stagionatura.

Secondo la prospettiva operativa dei Graha Ilibisi la terra è un luogo di stagionatura e inscatolamento di emozioni, finalizzata alla produzione di insaccati, formaggi stagionati, legumi e frutta secca.

Ora si sta sviluppando un nuovo mercato alimentare, salutista e biologico, e noi andremo a Mitsupria, la capitale finanziaria dell’Impero dei Graha Ilibisi, per incontrare esponenti dell’ala progressista, quella che supporta l’uso di prodotti freschi, privi di conservanti e additivi.

La partenza dei viaggi sarà dal Paramandira, da qui ci muoveremo verso Quiumakai dove si trova il portale per Mitsupria. A Mitsupria incontreremo l’APD (Alto Prefetto Delegato) e una delegazione di esponenti dell’ala progressista.

Pure a Mitsupria non poteva mancare ovviamente il ristorante italiano. Si trova nel quartiere Teatrezi East, a pochi passi dal ponte.
© 1976, 2011 Franco Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *