Provisional Order

provordo smallIl Provisional Order, o Provordo Etnai, è una configurazione strategica multidimensionale derivata dall’Epica del Sacro Cono e dalle ProvOrdo Etnai Sagdhanatabe, secondo un piano di simulazione ideato da Franco Santoro.

La funzione del Provisional Order è di servire e riconciliare sia gli interessi delle realtà multidimensionali sia quelli della realtà separata umana, Human Arbitrary Configuration (HAC), Configurazione Umana Arbitraria (il CUA).

Il Provisional Order è la sfera che raggruppa entità e individui che operano come portali multidimensionali e/o hotspot multidimensionali, al di là del ruolo che ricoprono ufficialmente nella realtà ordinaria, sia che siano consapevoli o meno delle loro funzioni.

Il Provisional Order opera in congiunzione con la realtà consensuale (il CUA) che amministra la percezione umana separata. Tale realtà si fonda strategicamente sulla negazione di altre dimensioni e dello stesso Provisional Order. Ne consegue che il Provisional Order è sia il più fedele alleato del CUA, sia la sua più grande minaccia.

Il Provisional Order è una configurazione arbitraria, proprio come il CUA. Il Provisional Order, a differenza del CUA, è tuttavia una configurazione arbitraria generata intenzionalmente con lo scopo di gestire l’accesso alle realtà multidimensionali e il CUA stesso. Coesiste con il CUA, ma si estende ben più oltre e, soprattutto, non è inteso a sostituire il CUA o a entrare in conflitto con esso in alcun modo. Al contrario, il Provisional Order e il CUA sono in pieno mutuo accordo per quanto concerne i loro meccanismi strategici interni.

Il Provisional Order è l’agente di collegamento tra il CUA e le realtà multidimensionali, inclusa la sua matrice, che chiamiamo Identità Multidimensionale Centrale (IMC). Il CUA è in vero un’emanazione dell’IMC, il che significa che l’esistenza del CUA ne dipende interamente. Ma poiché il CUA è una configurazione separata basata sulla negazione strategica di altre configurazioni e paradossalmente anche dello stesso IMC, ne deriva che l’operatività del Provisional Order rimane rigorosamente segreta.

Il Provisional Order può operare nel CUA solo con la massima segretezza, in un equilibrio assai precario tra l’espletamento delle sue funzioni multidimensionali, vitali per la sopravvivenza del CUA, e il loro occultamento, altrettanto vitale.

L’accesso alle realtà multidimensionali e all’IMC è costante ed evidente in ogni istante del tempo lineare CUA, ma non è consapevole per la stragrande maggioranza di individui a causa del meccanismo di deviazione della coscienza (CDM).

Il Provisional Order comprende tre emanazioni primarie, o Badana: Regule Badana (Corporate Order), Aregule Badana (Associated Order) e Pratinindhe Badana (Delegate Order), organizzate in 12 aree e 144 sezioni.

L’intero paradigma umano sostiene strategicamente la percezione di una realtà separata, allontanando la consapevolezza di altre realtà. È una realtà virtuale organica, risultato dell’interazione di molti fattori. Questi fattori permettono a questa realtà di essere esperita, sebbene siano esclusi dalla realtà stessa. Gli operatori del Provisional Order sono consapevoli di ciò che esiste dietro le quinte. Allo stesso tempo sanno che nella realtà separata dove operano, la loro condizione è alquanto straordinaria. Essi percepiscono i collegamenti con altre realtà, facoltà che non si applica alla maggioranza degli individui che incontrano. Essi interpretano almeno quattro identità contemporaneamente: quella ordinaria nella realtà separata CUA, quella nel Provisional Order e i loro Doppi nell’Alto e nel Basso.

© Franco Santoro

Nota: Tutte le informazioni fornite in questa sezione sono intese esclusivamente come lettura ricreativa e in quanto parte di una simulazione, che non si propone in alcun modo di sostituire la percezione della realtà e la diretta esperienza del lettore. Non appoggiamo necessariamente nessuna delle idee espresse in questi articoli, incluse le nostre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *