Punti di Potere

mappa“Questo pianeta, così come umanamente lo percepiamo, esiste parallelamente ad altri pianeti e regni multidimensionali. La nostra attuale percezione umana è condizionata da credenze basate sulla separazione, che ostacolano la consapevolezza ordinaria di mondi e universi paralleli. Tuttavia questo pianeta in sé è multidimensionale e unito come qualunque altro. Le domande in questo caso sono: ne sei consapevole? Intendi andare oltre la percezione di un mondo separato? Sei aperto ad espandere la tua percezione e fare dei passi decisivi a tal fine? E infine, ma non ultimo, che cosa può accadere a te ed al mondo se lo fai?” (Franco Santoro, Provisional Territorial Units: Duodecimal Tables of Astroshamanic Geography, Book One)

La consapevolezza olistica è basata sull’esperienza che tutti gli aspetti della vita sono intimamente collegati e parte dello stesso tutto. Secondo una prospettiva olistica non c’è separazione, e possiamo trovare il senso del nostro proposito solo se riconosciamo la realtà più vasta nella quale esistiamo. Tale realtà include anche ciò che risiede oltre la nostra percezione ordinaria e può effettivamente approfondire la consapevolezza di chi realmente siamo.

Sin dall’antichità il territorio fisico è stato usato con intenti di guarigione, per promuovere consapevolezza olistica e collegamenti multidimensionali.

Esistono punti di potere, aree dove le realtà fisiche, tridimensionali e ordinarie incontrano le realtà spirituali, multidimensionali o non ordinarie. I punti di potere svolgono diverse funzioni, e molti di essi fungono da portali o varchi in altre realtà. Alcuni punti sono stati creati o promossi da antiche culture, o erano la manifestazione di eventi provocati da spiriti della natura, esseri multidimensionali o invisibili, mentre altri sono il risultato di azioni umane recenti, che possono sia riattivare power points precedenti sia crearne di nuovi. Riguardo quest’ultimo aspetto potresti aver già dato un contributo molto importante durante la tua vita, anche se forse non ne sei consapevole.

I punti di potere possono essere divisi in tre categorie:

Punti di potere conosciuti: spazi pubblici e luoghi sacri utilizzati per svolgere rituali o attività sacre, ad esempio templi, chiese, cappelle, dolmen, menhir, cerchi di pietre, ecc. Tutte le tradizioni umane possiedono siti sacri e aree cerimoniali. Alcuni sono ampiamente conosciuti, almeno nel circondario locale, altri sono meno noti, perché non sono stati frequentati per secoli o sono visitati soltanto da poche persone. Altri sono fondamentalmente sconosciuti e appartengono alle seguenti categorie.

Punti di potere sconosciuti: si possono scoprire questi luoghi “per caso” o intuitivamente. Alcuni fenomeni comuni che si possono verificare in tali località sono: sensazioni di unità con l’ambiente, calma e rallentamento del tempo, espansione dell’aura o la sensazione di essere abbracciati da un presenza più grande, stati alterati di percezione, perdita di identificazione con l’ego. Anche la sensazione di essere osservati da qualcuno mentre si cammina, per esempio, in un bosco o presso un fiume, può spesso indicare che ci si trova in un luogo sacro.

Punti di potere nuovi: esistono luoghi che sciamani, guaritori e ricercatori hanno scelto per il loro lavoro di guarigione. Ad esempio, qualsiasi luogo dove hanno avuto luogo per un certo periodo di tempo pratiche regolari e significative di guarigione, come il Rituale Base del Sacro Cono, specialmente se hanno coinvolto altre persone, può diventare un nuovo punto di potere. Sin dal 1976 abbiamo operato in diverse zone del mondo al fine di riattivare antichi punti di potere e di crearne nuovi.

Queste tre categorie non sono assolute e possono essere combinate in molte circostanze.

“E cominciai a interrogare tutto ciò che era attorno a me: le case, le insegne dei negozi, le nuvole in cielo e le incisioni nella biblioteca, chiedendo loro di raccontarmi non la loro storia superficiale ma un’altra storia più profonda, che sicuramente stavano nascondendo.” (Umberto Eco, Il Pendolo di Foucault)

Le Provisional Territorial Units (PTU) è un progetto che implica la creazione e la manutenzione di una rete geomantica di guarigione che abbraccia l’intero pianeta attraverso progressive subdivisioni duodecimali basate sulle combinazioni dei segni astrologici. In termini più semplici, lo scopo è allineare ciascuna area geografica del nostro pianeta, grande o piccola, compresi il territorio, le persone, le case, ecc. con tali combinazioni con l’intento di creare connessioni multidimensionali di guarigione.

Lo scopo della Griglia Astrosciamanica e del PTU, è attingere a questa vasta rete territoriale per promuovere così il suo luminoso sviluppo e funzionamento. Un altro scopo del PTU è riattivare ed energizzare luoghi di potere (power points), siti sacri, territori cerimoniali, ecc. che fanno parte della nostra griglia planetaria multidimensionale.

Il PTU copre attualmente l’intero territorio europeo mediante 144 binari, 1728 trinità, classificate in base a sequenze di tre numeri, corrispondenti al segno astrologico di Sole, Luna e Ascendente, secondo il Sistema Binario Astrosciamanico.

Negli ultimi venti anni abbiamo realizzato una serie di griglie e templi astrosciamanici in alcuni di questi punti di potere, come per esempio l’Astroshamanic Temple a Benoni in Sudafrica, l’Astroshamanic Healing Grid a Findhorn Foundation Cluny Hill, il cerchio di guarigione a Valpisa (Forlì) e a il Casale in Lunigiana, e altre notevoli strutture in Europa e Medio Oriente.

In Africa, America, Europa e Asia, stiamo attivando numerosi punti di potere (Sacred Cone Points) con lo scopo di promuovere processi di guarigione e trasformazione in base alle esigenze specifiche delle località in questione.

Se ti senti in risonanza con i temi di questo articolo, siamo a tua disposizione se vuoi contattarci per condividere la tua esperienza, avere maggiori informazioni o invitarci a considerare la tua area geografica, puoi contattarci su info@astroshamanism.org.

Il luogo in cui vivi, lavori o trascorri molto tempo svolge un ruolo decisivo nella tua vita e per coloro che ti circondano. Le tecniche astrosciamaniche possono essere impiegate con efficacia per consentire al tuo ambiente di funzionare nel modo migliore. Esse liberano e trasformano energie dissonanti, emozioni e forme pensiero tossiche e spiacevoli, rafforzando fonti luminose e punti di potere.

Nelle nostre sessioni impieghiamo un cerchio astrogeomantico (astroshamanic grid), una rete olistica di guarigione che collega ogni aspetto del territorio, inclusi edifici, piante, animali, uomini e tutto ciò che esiste in un luogo in qualsiasi tempo presente, passato e futuro.

Il cerchio astrogeomantico permette all’ambiente di diventare uno spazio sacro, che dispensa energia e benedizioni a chiunque vi risiede o transita. Questo spazio si collega e risuona inoltre con altri luoghi di potere nel mondo e oltre.

Le consultazioni hanno luogo sul posto o a distanza, e possono coprire ogni punto nel mondo,

© Franco Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *