Sensualità multidimensionale training

Training di guarigione sciamanica, recupero dell’anima e sensualità multidimensionale con Franco Santoro

In questo corso esploriamo la sensualità, la sessualità e le relazioni intime secondo una prospettiva sciamanica e multidimensionale. Useremo pratiche di recupero dell’anima, allo scopo di rintracciare e restaurare parti scisse del nostro essere, che proiettiamo sugli altri, identificando i temi celati che sovvertono la nostra vita sessuale e di relazione, promuovendo vie di guarigione, realizzazione e benessere.

Lo scopo di questo corso è promuovere integrità, consapevolezza, potere, amore incondizionato e guarigione nelle relazioni sessuali o intime di qualunque natura, e a fornire strumenti di intervento che i partecipanti possono impiegare nella loro vita personale e professionale. Il seminario è rivolto a ogni tipologia di individui, con vita sessuale o casta, celibe o in relazione.

Il corso consiste in due parti:

29 – 30 luglio 2017, Seminario Base (può essere frequentato senza prendere parte al seminario avanzato.

31 luglio – 3 agosto 2017, Seminario Avanzato e corso di certificazione.

La partecipazione all’intero corso fa parte del corso di certificazione in guarigione astrosciamanica, recupero dell’anima e sensualità multidimensionale.

Secondo una prospettiva sciamanica le nostre passioni sessuali, gli innamoramenti, i drammi dell’abbandono e della gelosia, e ogni accadimento della nostra vita di relazione, così come la percepiamo nella realtà ordinaria, è una distorsione di quanto accade effettivamente a un livello più ampio di coscienza. Per secoli i conflitti su questioni di sesso sono stati la principale causa di sofferenza sul nostro pianeta. Se siamo su un cammino di risveglio spirituale è vitale riconoscere queste ferite e promuovere energicamente i mezzi per guarirle.

Dalla prospettiva sciamanica il sesso è la rappresentazione simbolica dell’energia che pervade la rete della vita, spesso descritta come un coito multidimensionale continuo tra la terra e il cielo, il visibile e l’invisibile. Guaritori, sciamani e altre persone sensibili stanno sulla soglia di questo coito… Sia che lo sappiano o meno, essi sono intensamente legati all’essenza della creazione, manipolano l’energia e la usano per sostenere la rete della vita.

Ciò implica la guarigione della frammentazione dell’anima, che è il risultato di sistemi di credenze basati sulla separazione e la causa di tutte le paure esistenti nella nostra cultura. Coloro che sono consapevoli di questo processo operano a un livello olistico o archetipico, opposto a quello personale e separato tipico della maggior parte delle persone. Di conseguenza, essi percepiscono l’energia sessuale nella sua essenza, oltre le considerazioni convenzionali. A causa dei condizionamenti e dei tabù esistenti a tale riguardo, ciò può causare notevoli dolori e fraintendimenti.

Allo stesso tempo le persone ordinarie, prive di alcuna conoscenza sciamanica consapevole, possono anch’esse trovarsi improvvisamente e senza preavviso in stati di coscienza sciamanici allorché sono coinvolte in attività sessuali.

A differenza del tantra o l’erotismo taoistico, che comportano una manipolazione consapevole dell’energia sessuale, nell’approccio sciamanico sono gli aspetti multidimensionali di ciò che percepiamo come sesso che conducono a stati alterati di coscienza, piuttosto che l’espressione fisica sessuale.

Quello che conta primariamente qui è il coinvolgimento dell’anima, la relazione con i molteplici aspetti del nostro essere, la comprensione dell’ampia sfera di rapporti che si sviluppano durante l’interazione sessuale e soprattutto il riconoscimento delle connessoni sessuali multidimensionali che abbiamo con entità invisibili. (clicca qui per continuare la lettura)

Per informazioni contattare info@astroshamanism.org o clicca qui.

L’evento si tiene a:
Casale in Lunigiana – Celebrare la Vita
Ronco, 17 località Merizzo
Villafranca in Lunigiana 54028 (Massa)

0187420736
Come arrivare:

In Auto: dalla A15 (Autostrada della Cisa) Parma/La Spezia esci a Pontremoli se vieni da nord, o ad Aulla se vieni da sud. Prosegui per Villafranca in Lunigiana, e poi per Merizzo (5,20 km). Una volta arrivati a Merizzo, il primo edificio di rilievo che s’incontra è la chiesa dell’Arcangelo Michele. La strada prosegue a fianco della chiesa. 50 metri dopo la chiesa si gira a sinistra alla piazzetta-parcheggio, la si attraversa. Quando finisce, si prende l’unica stradina a sinistra, che dopo un km finisce al nostro parcheggio.

In treno: è possibile arrivare alla stazione di Villafranca/Bagnone con la linea ferroviaria Milano-Livorno o La Spezia-Parma. Arrivati alla stazione vi veniamo a prendere noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *