Sole in Gemelli, Luna in Toro

index

di Maria Cosway

Il Sole è in Gemelli e la Luna in Toro dalle 4:46 del 2 giugno alle 5:01 del 4 giugno 2016. Questo è l’ultimo stadio della Luna Balsamica, quello che completa la lunazione e termina con la Luna Nuova in Gemelli.

È un momento ideale per lasciare andare i residui del ciclo passato, sotto forma di pensieri, emozioni e situazioni fisiche che bloccano il processo di crescita di ciò che vuole nascere nella nostra vita. La principale caratteristica luminosa di questa fase è un’attitudine di perdono, liberazione e resa incondizionata a Dio. È un processo di fermentazione, in cui è vitale focalizzarsi sui propri intenti più elevati, senza permettere a eventuali crisi o situazioni difficili di prevalere, ma usando invece le energie disarmoniche come fertilizzante per promuovere luce e guarigione nel mondo.

La combinazione Gemelli e Toro facilita risultati concreti luminosi quando abbiamo chiarezza d’intento e disponibiltà ad esporci apertamente riguardo ciò in cui veramente crediamo. Questa fase conclusiva del ciclo lunare è un periodo di pulizia mentale, ponderazione, rilascio e preparazione per il prossimo ciclo. Non è il momento ideale per iniziare nuove imprese e progetti, perché potrebbero essere ancora offuscati da elementi inconsci del passato. Si tratta di prendere atto dei nostri pensieri prevalenti, soprattutto quelli contradditori, senza fare conclusioni affrettate o prendere a tutti i costi una posizione.

Ci sono pensieri che esprimiamo in modo trasparente nella nostra comunicazione con gli altri, e esistono pensieri che coltiviamo solo intimamente, di cui spesso non ci rendiamo nemmeno conto. Entrambi i pensieri hanno effetti concreti nella nostra vita, inclusa quella pubblica e sociale. Anche se con le nostre parole esprimiamo idee e opinioni diverse, sono i nostri pensieri intimi che alla fine determinano ciò che succede nella realtà che ci circonda.

Ogni nostro pensiero è come un voto politico a scrutigno segreto che quando raggiunge un determinato quorum si trasforma in realtà concreta a livello collettivo. Esso produce degli effetti sia che ne siamo coscienti o meno, sia che lo dichiariamo pubblicamente sia che lo manteniamo segreto. Per cui in questi giorni possiamo fare un inventario dei nostri pensieri prevalenti. I pensieri a cui dedichiamo maggiore tempo, anche se non riflettono ciò che comunichiamo agli altri, sono i pensieri che hanno la maggioranza, quelli che governano la nostra vita e anche quella degli altri.

Un modo per comprendere la collocazione effettiva dei nostri pensieri è quella di associarli con parti del corpo. Ogni volta che proviamo un pensiero possiamo individuare da quale parte del corpo proviene. Viene dalla gola, dal cuore, o dai genitali? Ogni provenienza è lecita e onorevole. Conoscerla ci consente di comprendere la parte, o il partito, cui appartiene.

Teatro significa vivere sul serio quello che gli altri, nella vita, recitano male.
(Eduardo de Filippo, nato con Sole in Gemelli e Luna in Toro)

Immagine: opera di Maria Cosway, Sole in Gemelli, Luna in Toro, artista italo-inglese.

3.2 copySigillo Astrosciamanico: una linea verticale nel mezzo di un cerchio. Il sigillo riguarda la responsabilità degli effetti dei nostri pensieri sul piano fisico e pratica, promuove la capacità di esserne consapevoli, di discriminare tra pensieri di separazione e unità. La sfera del sigillo è posta sulla fronte e ruota ad alta velocità, lasciando andare pensieri tossici e dando spazio a pensieri armonici. Discende poi nella gola e nel cuore, svolgendo la stessa opera di pulizia, sul piano emotico e fisico.

 

© Franco Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *