Spazio per amare

Quando la vita diventa una maratona incessante di lavori da fare, persone da incontrare, problemi da discutere, bisogni e dipendenze da soddisfare, anche se crediamo di essere motivati dall’amore, di esso rimane ben poco.

In nome dell’amore arriviamo ad essere così pieni di impegni, attività, pensieri, frenesie che non c’è più tempo per amare, ma solo per usare il nome “amore” rapidamente, senza avvedercene, nei nostri messaggi e discorsi frettolosi.

Non possiamo amare veramente se non siamo disposti a creare lo spazio e le condizioni per poterlo fare.

Questo è il passo più arduo, perché esso implica fermarsi e accettare di essere semplicemente con noi stessi, sentendoci a casa, creando spazio per ciò che ci piace e interessa più profondamente.

Provare interesse per noi stessi, per ciò che ci sta accadendo, per i nostri sogni e desideri, per le nostre visioni, per ciò che ci affascina e dona gioia, è il primo passo dell’amore.

È il passo più arduo, perché è dato per scontato, è sottinteso, c’è ma non occorre evidenziarlo più, come un mobile pieno di oggetti e polvere, di cui non si riesce più a vederne la forma e il colore.

Allora, oggi, puoi scegliere di fare pulizia, e riscoprire l’amore nella sua nudità, così com’è.

Prenditi un momento per creare lo spazio per amare.

Franco Santoro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *