Viaggiatori

Se siamo felici della vita in questo mondo, o se ritieniamo giusto e reale il modo in cui funziona, si tratta solo di continuare a fare quello che abbiamo sempre fatto, essere ciò che siamo sempre stati.

Se invece siamo scontenti, e lo siamo da molto tempo, allora occorre mettere decisamente in discussione tutto ciò che abbiamo fatto e siamo stati finora. È necessario fare ed essere qualcosa di radicalmente diverso.

Se tuttavia, nonostante indicibili sforzi, la situazione non cambia, possiamo pure accettare semplicemente che questo non è un mondo giusto per noi. Forse si tratta di aprire gli occhi verso altri mondi, emigrare e vedere quello che succede altrove.

Forse ciò di cui questa realtà ha più bisogno è di intrepidi viaggiatori che scelgono di spingersi oltre i confini conosciuti, raggiungendo dimensioni piene di doni luminosi, per poi fare ritorno e condividere ciò che hanno trovato.

Forse queste dimensioni piene di doni luminosi si trovano negli spazi più oscuri e tenebrosi del nostro essere. Allora le troveremo solo se siamo disposti ad avventurarci nel buio.

“Non ci sono terre stranieri. Solo il viaggiatore è straniero.” (R.L. Stevenson, nato il 13 novembre 1850, Sole in Scorpione, Luna in Pesci, Ascendente in Acquario)

“Il mondo è un libro e chi non viaggia legge solo una pagina.” (S. Agostino, nato il 13 novembre 354, Sole in Scorpione, Luna in Ariete, Ascendente in Gemelli)

© Franco Santoro, info@astroshamanism.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *